Passa ai contenuti principali

ORTO IN VERSIONE AUTUNNALE

Lo so, è moltissimo che non aggiorno il mio diario di un'inesperta ortolana.
Ora che è arrivato l'autunno, ahimè, l'orto sta riposando un pò, ma non troppo.
Quest'estate è stato abbastanza produttivo, ho raccolto parecchi pomodori, le coste da taglio (molto buone), i fagiolini lunghi mi hanno deliziato assai (li metterò sicuramente anche il prossimo anno), le zucchine mi hanno fatto arrabbiare; ma perché? Direte voi. Crescevano un po', davano l'illusione di diventare belle grosse ma...ad un certo punto, ingiallivano e cadevano. E questo succedeva anche ad altri ortolani. 
Invece le melanzane, anche se poche e piccoline, erano squisite.
E che scorpacciata di cetrioli abbiamo fatto, tanto da fare invidia al vicino ortolano che ha un orto splendido ma dei cetrioli che ha seminato non ne ha visti nemmeno uno.
Ora sto raccogliendo qualche cima di broccolo, radicchi che consumo cotti in padella con la pancetta, come uso fare il tarassaco, qualche piccola zucchina che è uscita per farsi perdonare e le bietole da coste.
Ho messo a dimora i cavoli verdi e qualche cavolo rosso.
Ah...mi sono dimenticata di raccontarvi la fine che hanno fatto i miei finocchi. Siccome non sapevo di doverli rincalzare, sono diventati femmine. Comunque li ho consumati ugualmente. 

Che soddisfazione, però...e sono davvero felice di aver seminato tanti fiori, così ora ha ancora un bell'aspetto.
E ci sono anche i "Guardiani dell'orto" che mia mamma ha creato apposta per me. E' una vera artista, dovrò fare un post per farvi vedere i suoi capolavori.






















Commenti

Post popolari in questo blog

DA UN ABITO E DA UNA GONNA DI LINO, SONO NATI DUE GREMBIULI DA CUCINA

Lo scorso weekend Cuci Chiara è andata in trasferta.
Ebbene sì, sono stata invitata  da una mia carissima amica nella sua casa al mare. Ho trascorso dei bellissimi momenti e, tra chiacchere, risate e confidenze, ho anche cucito per lei due grembiuli da cucina, mentre lei mi deliziava con dei gustosi pranzetti e delle raffinate colazioni. Ma non sono due semplici grembiuli...sarebbe stato molto più semplice comprare della stoffa e cucirli da zero.  Invece questi grembiuli sono stati ricavati da un vestito che la mia amica aveva dai lontani anni '80, a cui era affezionata, e da una gonna di lino blu.


Il vestito, molto particolare, aveva anche una tasca, che ho conservato, non si vede perchè la foto è stata scattata erroneamente in sovraesposizione.  Eccomi quindi nella mia nuova postazione...



Cercando naturalmente di conservare e riciclare il più possibile,  comincio a tagliare, misurare, assemblare, imbastire e cucire.


Per dare poi un tocco di originalià ad uno dei grembiuli, quel…

URRA' URRA'! E' ARRIVATO APRILE CON TANTE NOVITA'

Le belle giornate di sole che ci accompagnano ora, la mia passione per il giardinaggio e l'amore per la natura, mi hanno ispirato nuove creazioni.
Inoltre APRILE mi ha portato delle belle novità di cui voglio raccontarvi.
Ho finalmente dato vita ad un progetto che mi frullava nella testa già da molto tempo.
E questo grazie all'invito ricevuto dal nuovoLeroy Merlin di Torino Giulio Cesare  https://www.facebook.com/lmtorinogc/?fref=ts di inserirmi all'interno della Festa delle Novità di cui trovate tutti i dettagli al seguente link:
http://bit.ly/2oIFk1h

Ma cosa farà CuciChiara al Leroy Merlin?
Durante la prima data, che, ahimé, è stata lo scorso 8 aprile, ho fatto un corso dove cucivo da zero un grembiule per il giardinaggio con le stoffe gentilmente offerte dallo stesso Leroy Merlin.
Potete vedere quello che ho realizzato qui https://www.facebook.com/lmtorinogc/?fref=ts
Ma sarò presente anche la prossima domenica 23 aprile alle ore 16, e farò un corso gratuito dove realizz…

L'ORTO A FEBBRAIO

Ecco come si presenta il mio orto urbano in questi giorni di febbraio.


Non bene vero?
Ma l'inverno è passato ed è quindi il giunto il momento di preparare il terreno per le prossime colture.
E così mi sono rimboccata le maniche e, armata di zappa e rastrello, ho cominciato a preparare le file per le nuove semine.