Pages

venerdì 29 novembre 2013

Un assaggio di poesie...

Venerdì 29 Novembre 2013

Ho cominciato a scrivere poesie quando avevo circa 17-18 anni, credo dopo aver letto a scuola i versi dei "poeti maledetti", i quali profanavano i valori e le convenzioni della società borghese  preferendo la via dell'autoannientamento e dunque una vita misera caratterizzata dal vizio della carne, le sregolatezze e dall'abuso di alcool e droghe.
I poeti maledetti è il titolo che Paul Verlaine diede alla sua opera uscita nella sua prima edizione nel 1884 e comprendente alcune tra le migliori opere di Tristan Corbière, Arthur Rimbaud e Stéphane Mallarmè.

Ed ecco come mi influenzarono:


Guardi la luna
piangere antiche speranze
mentre la notte scompare
sotto un manto di polvere di stelle.

Il cielo si dissolve
e tu provochi la pioggia
di sangue.

L'alba diventa sempre più rossa
e tu sempre più bianco.
Ti dondoli
su un'amaca di cristallo
mentre gli spiriti
ti lavano con il tuo sangue.

Un grande fuoco
si innalza sopra di te
e i suoi tentacoli ti stringono forte.

Ma si avvicina il giorno
e il tuo sangue
disseta poveri fantasmi.

(Chiara Bolani)

.......ma scrivevo anche questo....



Non conosco geometrie esistenziali,
 ma conosco i prati che fioriscono in primavera.

Non conosco amori sperduti in valli solitarie,
ma boschi che porgono i loro rami al cielo...



Per finire voglio citare una poesia di Arthur Rimbaud...

Ma davvero ho pianto troppo!
Le albe sono strazianti,
ogni luna è atroce e ogni sole amaro:
l'acre amore mi ha gonfiato
di torpori inebrianti.
   Arthur Rimbaud
.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-7508?f=a:88>

martedì 26 novembre 2013

Martedì 26 Novembre 2013

Vi ho raccontato che mi piace molto cucire e che mi piace lavorare a crochet.
Siete curiosi di vedere cosa so fare?

Mia nonna faceva dei calzettoni di lana per tutta la famiglia, quando arrivava l'inverno era tutta indaffarata a esaudire i nostri desideri.
Fortunatamente ne ho ancora un paio, ora li usa mio figlio...
Eccoli!
http://cuci-chiara.blogspot.it/








Io invece ho fatto queste babbucce per mia figlia...






domenica 24 novembre 2013

AUGURI CHIARA!!!

Oggi, 24 Novembre 2013, giorno del mio 43° compleanno, ho deciso di farmi un regalo e di condividerlo con voi.
Ho deciso di aprire un blog, e di iniziare così una nuova entusiasmante avventura.
Sulla mia pagina facebook ho ricevuto tantissimi auguri che mi hanno riempito di gioia la giornata.
Per inaugurare il mio nuovo blog,  ho scelto di inserire questi bellissimi versi di una poesia che mi è stata postata da una mia carissima amica in cui mi ritrovo moltissimo.



Felice chi lancia i pensieri come allodole
in libero volo verso cieli nel mattino!
Felice chi, semplice, si libra sulla vita e intende
il linguaggio dei fiori e delle cose mute!

Charles Baudelaire


HAPPY BIRTHDAY, CHIARA!

Today, November 24, 2013, the day of my 43rd birthday, I decided to reward myself and share it with you.
I decided to start a blog, and so begin an exciting new adventure.
On my facebook page I received many good wishes that have filled me with joy the day.
To inaugurate my new blog, I chose to put these beautiful verses of a poem that I was posted by a dear friend of mine in which I find myself very much.









Happy is he who throws the thoughts as larks
in free flight to the skies in the morning!
Happy is he who, simple, hovers over life and intends to
the language of flowers and silent things!

Charles Baudelaire